Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Giovani turbolenti: 8 turni in due

Puniti due Juniores. Promozione: finale domani a Camposampiero

PADOVA. Nelle fasi finali dei campionati giovanili l'agonismo comincia a farsi a tratti eccessivamente marcato. Accade, per esempio, nei playout regionali della categoria Juniores, dove Simon, giocatore del Campetra, è stato squalificato per quattro giornate perché "al termine della gara davanti allo spogliatoio dell'arbitro insultava pesantemente e ripetutamente il direttore di gara, continuava con gli insulti accompagnati da numerose bestemmie". Stessa sorte anche per Menesello (la Rocca M ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Nelle fasi finali dei campionati giovanili l'agonismo comincia a farsi a tratti eccessivamente marcato. Accade, per esempio, nei playout regionali della categoria Juniores, dove Simon, giocatore del Campetra, è stato squalificato per quattro giornate perché "al termine della gara davanti allo spogliatoio dell'arbitro insultava pesantemente e ripetutamente il direttore di gara, continuava con gli insulti accompagnati da numerose bestemmie". Stessa sorte anche per Menesello (la Rocca Monselice), fermato per quattro giornate "per l'espulsione per doppia ammonizione e perché alla notifica del provvedimento insultava e minacciava il direttore di gara bestemmiando la religione cristiana". Sconfitta a tavolino per il Montegrotto (Allievi) nella prima giornata del torneo "Morandi": in squadra, infatti, era stato inserito anche un giocatore classe 2003 che non aveva ancora compiuto il quattordicesimo anno di età, e che perciò non avrebbe potuto partecipare alla gara. Per questo motivo il giudice sportivo ha assegnato i tre punti a tavolino al Maria Ausiliatrice punendo l'avversaria anche con 25 euro di ammenda e l'inibizione del dirigente accompagnatore.

È il Comunale di Camposampiero il campo neutro prescelto per la finale valida per l’assegnazione del titolo regionale di Promozione 2016-2017: venerdì 19 maggio alle ore 20.30 si sfidernano i trevigiani del Vittorio Veneto Falmec e i vicentini del Montecchio Maggiore. In caso di parità alla fine dei tempi regolamentari, si procederà direttamente ai calci di rigore.(fra. co.)