Il Petrarca rallenta ma non cade A Villorba pari, il primato resta

VILLORBA. Ottanta minuti non sono bastati a sancire un vincitore tra Villorba e Petrarca. Nello stadio dei trevigiani è finita in parità, 22-22, con i cadetti tuttoneri che recriminano per una meta...

VILLORBA. Ottanta minuti non sono bastati a sancire un vincitore tra Villorba e Petrarca. Nello stadio dei trevigiani è finita in parità, 22-22, con i cadetti tuttoneri che recriminano per una meta non convalidata nel finale. È la prima partita della stagione che la seconda squadra petrarchina non riesce a vincere, anche se mantiene saldamente il primo posto nel girone 3 di Serie B, con 35 punti in otto partite. Il match ha messo a dura prova i giovani petrarchini. I padroni di casa sono passati con un penalty di Fiacchi, prontamente pareggiato da Meneghetti. Botta e risposta anche con i carrettini: prima Colonna conclude lo sforzo collettivo dei suoi, poi è il pilone petrarchino Armenia a sfondare oltre la linea in maul. Il Petrarca passa al largo alla mezzora, con Casalini, ma il bis personale di Colonna manda le squadre a riposo sul 15 pari. Nella ripresa l'equilibrio continua, con una meta per parte, entrambe al largo: prima la doppietta di Casalini, quindi la risposta di Zanon. Inutile l'ultimo assalto tuttonero allo scadere: per l'arbitro la palla non tocca terra. (si. va.)

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi