Cittadella, 2-1 a Piacenza: +7 sulle seconde

L'esultanza di Lamin Jallow (foto Lapresse)

Jallow e Cappelletti regalano la quarta vittoria di fila, in rimonta dopo il gol dei padroni di casa

PIACENZA. Tredicesima vittoria in campionato per il Cittadella, più che mai capolista solitario del girone A di Lega Pro. I granata di Venturato hanno sbancato anche il Garilli di Piacenza, centrando la quarta vittoria di fila dall'inizio del girone di ritorno: quattro succesi su quattro, en plein di punti.

Prima che scendano in campo FeralpiSalò (a Padova) e Alessandria (in casa con il Lumezzane), Iori e compagni hanno 7 lunghezze di vantaggio sulle seconde in classifica, Pordenone e la stessa Feralpi, e 9 sui grigi piemontesi. E pensare che di fronte alla Pro Piacenza la capolista era andata sotto di un gol al 28' quando Carrus era entrato in area vincendo alcuni rimpalli e aveva battuto a rete. Alfonso era volato a respingere ma senza impedire la ribattuta di Orlando, che aveva messo dentro.

La reazione dei padovani è stata da grande squadra. Quattro minuti dopo, sugli sviluppi di una rimessa da fallo laterale, il pallone è arrivato a Zaccagni che ha crossato lungo per Jallow, che di testa sul secondo palo, con la complicità del portiere Fumagalli, ha rimesso in equilibrio il risultato.

Nella ripresa il Cittadella ha spinto con maggiore convinzione e grazie anche a un cambio azzeccato - Schenetti per Chiaretti - alla mezz'ora è passato in vantaggio. Proprio Schenetti si è incuneato nella difesa emiliana dalla destra e ha crossato basso al centro dove Cappelletti al volo in girata di destra ha messo dentro.

Adesso i granata aspettano i risultati delle concorrenti dirette ma non c'è dubbio che il loro cammino sia da promozione diretta.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi