Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ferrulli sorride: «Il Borgoricco ha reagito da grande con il Torre»

BORGORICCO. Festeggi il Natale con in tasca il titolo di “campione d’inverno”. Poi torni in campo dopo l’Epifania e incassi subito una “scoppola” che ti riporta bruscamente con i piedi per terra. Ma...

BORGORICCO. Festeggi il Natale con in tasca il titolo di “campione d’inverno”. Poi torni in campo dopo l’Epifania e incassi subito una “scoppola” che ti riporta bruscamente con i piedi per terra. Ma al secondo tentativo non fallisci e fermi la corsa di chi ti aveva raggiunto in vetta alla classifica.

In Promozione entusiasmo alle stelle per il Borgoricco di Alessandro Ferrulli, che con il pesantissimo 2-0 casalingo contro il Torre nella sfida di domenica scorsa ha riconquistato la cima solita ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORGORICCO. Festeggi il Natale con in tasca il titolo di “campione d’inverno”. Poi torni in campo dopo l’Epifania e incassi subito una “scoppola” che ti riporta bruscamente con i piedi per terra. Ma al secondo tentativo non fallisci e fermi la corsa di chi ti aveva raggiunto in vetta alla classifica.

In Promozione entusiasmo alle stelle per il Borgoricco di Alessandro Ferrulli, che con il pesantissimo 2-0 casalingo contro il Torre nella sfida di domenica scorsa ha riconquistato la cima solitaria del girone C. Una vittoria preziosa come oro colato per i gialloblù, riusciti nell’impresa di piegare un avversario lanciatissimo, arrivato a Borgoricco sulle ali dell’entusiasmo di 12 risultati utili consecutivi e di un’imbattibilità che durava addirittura da fine settembre.

«Sapevo che i ragazzi avrebbero risposto alla grande dopo la sconfitta contro il Dolo e così è stato», sorride adesso mister Ferrulli, ex Conselve e Campodarsego. «Abbiamo disputato davvero un ottimo primo tempo, creando molte occasioni e trovando il gol del vantaggio (alla mezz’ora con Pasinato, ndr). Nella ripresa siamo un pochino calati, riuscendo comunque a mantenere il pallino del gioco e a trovare il raddoppio (con Parpajola su rigore dopo 6 minuti). Per noi è una vittoria davvero importante, anche se non decisiva ai fini del campionato. Mancano ancora tante giornate e da qui a maggio può succedere di tutto».

Di certo mettere in saccoccia uno scontro diretto così delicato è sempre un gran bel segnale di forza.

«La priorità era riscattare il passo falso con il Dolo e ci siamo riusciti con la giusta reazione d’orgoglio. Ora testa bassa e lavorare, il cammino è ancora lungo».(ma.lun.)