Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Un pomeriggio per scrivere la storia

Oggi a Perugia (ore 16) le Lupe di Abignente affrontano Ragusa: chi vince va in finale. Valentina Fabbri costretta al forfait

PERUGIA. Probabilmente in pochi a inizio stagione avrebbero pronosticato il Fila San Martino alle Final Four di Coppa Italia dell’A/1 femminile.

Ora che è il momento di giocarle, però, le Lupe vogliono onorarle al meglio. In semifinale, oggi, alle 16, al PalaEvangelisti di Perugia le ragazze di Larry Abignente affrontano la corazzata Passalacqua Ragusa. Match che anticipa l’altra semifinale, in programma alle 18.15, tra Emisfero Wuber Schio e Acqua & Sapone Umbertide, con la finale prevista ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PERUGIA. Probabilmente in pochi a inizio stagione avrebbero pronosticato il Fila San Martino alle Final Four di Coppa Italia dell’A/1 femminile.

Ora che è il momento di giocarle, però, le Lupe vogliono onorarle al meglio. In semifinale, oggi, alle 16, al PalaEvangelisti di Perugia le ragazze di Larry Abignente affrontano la corazzata Passalacqua Ragusa. Match che anticipa l’altra semifinale, in programma alle 18.15, tra Emisfero Wuber Schio e Acqua & Sapone Umbertide, con la finale prevista per domani alle 17.

Purtroppo, il Fila arriva a questo storico appuntamento senza la sua “torre” Valentina Fabbri, che ha rimediato una botta all’occhio in allenamento e dovrà restare ferma una decina di giorni. A farne le spese, nello scontro fortuito con Fabbri, è stata anche la capitana Mary Sbrissa, che ciononostante sarà regolarmente in campo: «Ho un dito un po’ malmesso, ma è una semifinale di coppa e bisogna stringere i denti. Siamo tutte cariche, non vediamo l’ora di giocare la partita. L’assenza di Valentina riduce le nostre rotazioni e ognuna di noi dovrà metterci qualcosa in più. Soprattutto le lunghe come me, Aija Putnina e Marcella Filippi. Ragusa ha due punti focali nei post con Pierson e Walker, dovremo limitare anzitutto queste due giocatrici. Cominciamo dalla difesa per poi tenere alto ritmo in attacco. Non abbiamo nessuna voglia di ripetere la brutta sconfitta in campionato di qualche mese fa (52-96, ndr)».

A Perugia è atteso anche un bel seguito di tifosi gialloneri, alcuni in partenza con un pullman, già stamattina alle 7, da piazzale Municipio a San Martino di Lupari. Mentre le Lupe tentano l’assalto alla coppa nazionale, domani (ore 18) Fanola San Martino e Thermal Abano disputano l’ultimo turno di regular season della B femminile. Nelle ultime ore, la formazione termale, già qualificata per la poule promozione, ha messo a segno un importante colpo di mercato, firmando l’ala-pivot Maria Chiara Gambuzza (’93), svincolata dalla Virtus Cagliari (A/2 femminile).

Per la C Nazionale maschile, domani (ore 18) a Caorle la Virtus deve battere i lagunari per non lasciarsi sfuggire il treno degli spareggi-promozione. Il programma. A/1 femminile. Final Four Coppa Italia. Semifinale. Passalacaqua Ragusa-Fila San Martino: oggi, ore 16. C Nazionale. Guerriero Petrarca-Oderzo e Caorle-Broetto Virtus: domani, ore 18. C Regionale. Felmac Limena-Resana, Villafranca-Albignasego e Riese-Fisio & Sport Cittadella: domani, ore 18. D Regionale. Girone Blu. Feltrese-Soraman Piovese e 3P Crm Mortise-Piave Spresiano: domani, ore 18; Top Abano-Buster Verona: oggi, ore 21. Riposa: Roncaglia. Girone Verde. Riviera-Raptors Mestrino: domani, ore 18; Priula-Vigodarzere e Summano-Sensitive Dese: oggi, ore 20.30; Murano-Solesino: oggi, ore 20. B femminile. Fogliano-Fanola San Martino e Thermal Abano-Monfalcone: domani, ore 18.

Mattia Rossetto