Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Gara ripetuta per l’errore dell’arbitro

Lo ha stabilito il giudice dopo il reclamo per una punizione invertita

PADOVA. La partita tra Plateolese e Atletico Vi del 9 marzo (Prima categoria) sarà ripetuta: così ha deciso il giudice sportivo regionale, accogliendo il reclamo dell’Atletico. Alla base della decisione un errore tecnico del direttore di gara, signor Albano della sezione di Venezia. Al 27' del secondo tempo, infatti, l'arbitro aveva assegnato un calcio di punizione all’Atletico, ma a causa del ritardo nella battuta aveva riassegnato alla Plateolese il tiro piazzato, invece che ammonire l’inc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. La partita tra Plateolese e Atletico Vi del 9 marzo (Prima categoria) sarà ripetuta: così ha deciso il giudice sportivo regionale, accogliendo il reclamo dell’Atletico. Alla base della decisione un errore tecnico del direttore di gara, signor Albano della sezione di Venezia. Al 27' del secondo tempo, infatti, l'arbitro aveva assegnato un calcio di punizione all’Atletico, ma a causa del ritardo nella battuta aveva riassegnato alla Plateolese il tiro piazzato, invece che ammonire l’incaricato alla battuta come da regolamento. Il giudice ha deciso quindi di far rigiocare il match (conclusosi 3-2 per la Plateolese) in quanto «a punizione era potenzialmente idonea a determinare una possibile segnatura», e perché, scrive il giudice, «l’errore dell’arbitro era tale da poter influire sul risultato della gara». In Serie D fermati Mattioli e Bedin (Thermal) per un turno, così come Iarrusso dell’Este. Nel campionato di Eccellenza mano pesante sulla Vigontina – squalificato fino al 7 aprile il tecnico Alessandro Bertan, tre giornate a Barutta e una a Regazzo – nonché sul Campodarsego – ammenda di 150 euro e squalifiche per Volpin (due giornate) e Bizzaro (una). In Promozione fermati per un turno Fabris e Gardellin (Loreggia), Curto e Terrassan (Solesinese), Cantarello e Marin (Mestrino), Sartoretto (Trebaseleghe), Perenzoni (Ponte S.N. Polverara) e Fillet (Torre).