In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA

Ecco che cos’è l’insalatiera: l’urna che racchiude i segreti di tutte le elezioni

In vimini, è stata disegnata dall’architetto Ernesto Basile e inaugurata nel 1918

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Creato da

È chiamata in gergo «insalatiera» ed è l'urna nella quale i grandi elettori inseriscono la scheda per la votazione per il presidente della Repubblica. In realtà, spiegano i social della Camera dei deputati, si tratta di un oggetto di pregio, in vimini e raso verde, disegnato dall’architetto Ernesto Basile (Palermo 1857-1932) che progettò, tra l'altro, anche la nuova Aula e gli arredi della Camera dei deputati, inaugurata nel 1918.
Ma l'attribuzione a Basile è controversa: a contestarla è uno storico dell'architettura, tra i massimi studiosi dell'architetto, il professor Ettore Sessa.

Ernesto Basile (Palermo, 31 gennaio 1857 – Palermo, 26 agosto 1932) è stato un architetto italiano, esponente del modernismo internazionale e del Liberty.  La sua carriera di architetto a Palermo prende il volo con i padiglioni per l'esposizione nazionale di Palermo nel 1899 e comprende: Villa Igiea (1899-1900), Villa Florio dell'Olivuzza (1899-1900), Casa Utveggio (1901-1903), Villino Fassini (1903, ora distrutto), Villino Basile (1903-1904).

I commenti dei lettori