Obesità infantile in Italia: nasce l'osservatorio nazionale

Obesità infantile in Italia: nasce l'osservatorio nazionale
Parte l’osservatorio nazionale sull’obesità infantile: i pediatri iniziano a distribuire alle famiglie  questionari per fare chiarezza sulle abitudini alimentari dei bambini
2 minuti di lettura

POSSIAMO anche dirci il paese della dieta mediterranea, ma a guardare i dati sull’obesità infantile - patologia che l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) considera uno dei principali problemi di salute nel mondo - l’Italia non ha niente di cui vantarsi. Secondo l’ultimo report di OKkio alla Salute, un’indagine condotta dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute, il nostro è tra i paesi europei con il più alto tasso di bambini sovrappeso e obesi: su un campione di 50mila bambini di terza elementare, il 20,4% è in sovrappeso e il 9,4% è obeso.