Università Cattolica: Gasbarrini nuovo preside della facoltà di Medicina e Chirurgia

Antonio Gasbarrini
Antonio Gasbarrini 
Specialista in Medicina interna e in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva, ha a frequentato il Biochemical lab liver transplantantion department dell'Università di Pittsburgh
1 minuti di lettura

È Il professor Antonio Gasbarrini il nuovo preside della facoltà di Medicina e chirurgia dell'università Cattolica del Sacro cuore per il quadriennio 2023/24 - 2027/28. Ordinario di Medicina interna, è stato eletto preside dal consiglio di facoltà nell'adunanza del 6 luglio 2022 ed entrerà in carica il 1° novembre 2022. Succede al professor Rocco Bellantone, preside della facoltà dal 2010 al 2022. Il rettore Franco Anelli, a nome dell'intera comunità universitaria, si è congratulato con il professor Gasbarrini per il nuovo incarico, formulando i più vivi auguri di buon lavoro.

Il curriculum

Gasbarrini, specialista in Medicina interna e in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva, ha a frequentato come clinical and research fellow in gastroenterology il Biochemical lab liver transplantantion department dell'Università di Pittsburgh, negli Usa, dal 1990 al 1993.

È direttore della scuola di specializzazione in Medicina interna della Facoltà di Medicina e Chirurgia e direttore del dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche e delle unità operative Medicina interna e Gastroenterologia e del Cemad-Centro malattie digestive della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli Irccs. Inoltre coorfina il corso integrato di Clinica medica e Terapia medica del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Fra le numeros ariche è anche membro del Consiglio di amministrazione della Fondazione Policlinico universitario Gemelli Irccs, membro del Consiglio direttivo della European helicobacter and microbiota study group (Ehmsg), dell'European association of gastroenterology endoscopy and nutrition (Eagen), del Comitato scientifico della United european gastroenterology (Ueg), dell'Associazione italiana celiachia (aic) e del Transdisciplinary research on food issues center (Trofic) dell'Università cattolica.

Le pubblicazioni scientifiche

Alle spalle Gasbarrini ha oltre 1240 pubblicazioni citate su Pubmed.  Dal 2006 al 2008 è stato segretario dell'Associazione italiana studio fegato (Aisf) e dal 2008 al 2011 presidente della Fondazione italiana ricerca in Epatologia (fire), dal 2010 al 2015 coordinatore di Alleanza contro le epatiti (Ace), dal 2016 al 2021 è stato vicepresidente della Fondazione italiana malattie digestive.

I suoi campi di interesse riguardano le malattie infiammatorie acute e croniche ed oncologiche dell'apparato gastrointestinale, del fegato e del pancreas. Negli ultimi anni ha sviluppato un particolare focus sul ruolo del microbiota intestinale nella salute e nella patogenesi di malattie digestive ed extradigestive, nell'interazione liver-gut e brain-gut, e nel ruolo che nutrizione, probiotici, antibiotici e trapianto di microbiota esercitano per modularlo.