Danni anche al cervello dei neonati esposti sostanze chimiche nell'utero

Danni anche al cervello dei neonati esposti sostanze chimiche nell'utero
Su Science uno studio europeo rivela l’impatto sullo sviluppo neurologico dei bambini dell’esposizione prenatale alle miscele di interferenti endocrini come ftalati e bisfenolo
3 minuti di lettura

Bisfenolo A, Pfas e ftalati: ogni giorno inaliamo questo mix di sostanze chimiche che troviamo in oggetti d'uso comune come contenitori in plastica tipo le bottigliette dell'acqua, alcuni imballaggi e vaschette per i cibi, i giocattoli in plastica e alcuni cosmetici.

Sappiamo già che interferiscono con il nostro sistema endocrino, ma ora una ricerca mostra che questa miscela di sostanze chimiche, inalata dalle donne in gravidanza, incrementa il rischio di deficit neurologico nei nascituri, in particolare un ritardo nel linguaggio.