Covid, il sangue dei vaccinati è sicuro e vi spieghiamo perché

Covid, il sangue dei vaccinati è sicuro e vi spieghiamo perché
Dopo il caso di Modena e i dubbi dei no vax, parla l'ematologo. Cesare Perotti: "Con il vaccino inoculiamo solo un'informazione per produrre anticorpi contro il virus"
3 minuti di lettura

PAURA di ricevere il sangue da una persona vaccinata contro il Covid, paura che contenga sostanze nocive, o qualcosa in più, che non si riesce a spiegare. Il caso della famiglia modenese che si è rifiutata di accettare sangue di persone vaccinate contro il Covid per un'operazione sul figlioletto di 3 anni, ha aperto una porta su un mondo parallelo.