Smartworking, come evitare mal di schiena e salvarsi la vista

I consigli degli esperti per organizzare al meglio la vita professionale nella propria abitazione
3 minuti di lettura

Con la quarta ondata di Covid torna anche lo smartworking che a qualcuno piace e a qualcuno meno perché spesso lavorare da casa significa non staccare mai e fare i conti con le conseguenze di una postazione di lavoro non proprio idonea. Disagi che emergono anche dall'indagine su salute e sicurezza del lavoro nel corso della pandemia condotta dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro.