I dati Usa confermano: Pfizer evita il Covid grave negli adolescenti

Efficace al 94% nel prevenire il ricovero in ospedale e al 98% nell'evitare la terapia intensiva. E la Fda autorizza il booster nei bambini
2 minuti di lettura

Pfizer è altamente efficace nel prevenire il Covid grave negli adolescenti. La notizia arriva direttamente dal Centers for Disease Control and Prevention americano, che ha condotto una ricerca tra i ragazzi dai 12 ai 18 anni che hanno contratto l'infezione tra il primo febbraio e il 30 settembre 2021, quando negli Stati Uniti circolava soprattutto la variante Delta.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori