Covid: andiamo oltre la terza dose e pensiamo a nuovi vaccini

In questa fase della pandemia potrebbe non essere così vantaggioso somministrare il booster ai più giovani, per il rischio di miocarditi
3 minuti di lettura

Mentre i nostri anziani e tante persone con un fragile sistema immunitario e altri fattori di rischio per Covid-19 stanno facendo un booster (terza dose) vaccinale per rinvigorire o almeno attivare una risposta protettiva contro il perfido coronato, si discute molto sulla estensione del booster all’intera popolazione dei vaccinati, ed alcuni ne anticipano l’avvio al prossimo gennaio 2022.