Ictus cerebrale: come riconoscere i sintomi e come fare prevenzione

Il 29 ottobre si celebra la Giornata Mondiale contro questa malattia che colpisce in Italia 150.000 persone all'anno. L’80% dei casi potrebbe essere evitato, partendo dalla individuazione dei fattori di rischio
1 minuti di lettura

L'ictus cerebrale colpisce 150.000 italiani ogni anno. Sono circa un milione i sopravvissuti, con esiti più o meno invalidanti. È fondamentale intervenire il più precocemente possibile, riconoscendone subito i sintomi. L’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce) li descrive. La World Stroke Organization ha voluto, per questa edizione 2021, accendere i riflettori sul tema della prevenzione, lanciando l’hashtag #DontBeTheOne: "Una persona su quattro verrà colpita da ictus nel corso della propria vita, non essere tu quella persona”, sottolineando il fatto che ben l’80% di tutti gli ictus può essere evitato, partendo dalla individuazione dei fattori di rischio sui quali ognuno di noi può intervenire e facendo prevenzione. 

A cura di Eleonora Giovinazzo