L'inattività fisica uccide: 5 milioni di persone all'anno

Il movimento è considerato terapia vera e propria per molte patologie. Ma l'80% degli adolescenti disattende le indicazioni. Tre studi su Lancet. Giampietro: "Bisogna insegnare il piacere del muoversi"
2 minuti di lettura

I progressi per promuovere l'attività fisica si sono fermati in tutto il mondo: più di 5 milioni all'anno i decessi complessivi associati alla sedentarietà, con oltre l'80% degli adolescenti e il 16-62% dei soggetti disabili che non seguono le indicazioni. Mentre anche l'Oms dichiara che l'attività fisica giornaliera deve essere promossa come bisogno fondamentale.

"Essere fisicamente attivi è essenziale per cuore, mente e corpo, a ogni età e con ogni abilità".

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori