Meglio essere operati da un robot o dal chirurgo? Una sfida senza vincitori

Uno studio ne ha analizzati altri 50 per concludere che non ci sarebbero chiari vantaggi negli esiti a favore del robot. Ma c'è chi dice che conta anche la minore invasività e i tempi di recupero più veloci
3 minuti di lettura

I ROBOT  in chirurgia sono migliori delle mani dei chirurghi? Più precisi e affidabili? I ricercatori dell’Università del Texas hanno messo a confronto 50 studi randomizzati per valutare la qualità e i risultati della chirurgia addominopelvica robot-assistita rispetto alla laparoscopia o alla chirurgia tradizionale. E dalla loro analisi è emerso che “la maggior parte degli studi non ha mostrato differenze nelle complicanze intraoperatorie, nei tassi di conversione alla chirurgia aperta e nei risultati a lungo termine”.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori