Covid, il vaccino non causa infertilità maschile

Nessun problema nei giovani maschi che si sono immunizzati con Pfizer o Moderna. A rassicurare su quella che era stata ipotizzata come una controindicazione, uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Jama
2 minuti di lettura

UNA delle tante "bufale" che circolano in riferimento ai vaccini contro Covid-19 riguarda la fertilità maschile. I detrattori della vaccinazione parlano di danni permanenti ed incapacità a procreare in seguito alla doppia iniezione. Niente di più falso. A supporto dell'infondatezza di tale affermazione c'è uno studio, pubblicato negli scorsi giorni da Jama (Journal of American Medical Association), che ha preso in esame la qualità del seme maschile prima e dopo la vaccinazione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori