Meteo, il grande caldo concede una tregua in Veneto: piogge in arrivo

Il grande caldo sta per prendersi una pausa

Fino a domenica 7 agosto possibili rovesci, vento e anche qualche grandinata a partire dalla montagna e via via fino alla pianura

VENEZIA. Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso un nuovo bollettino in base al quale, viste le alte temperature nei bassi strati e la presenza di aria un po’ più fredda in quota a ridosso dell’arco alpino nella giornata di venerdì 5 agosto, si prevede instabilità sulle zone montane, in particolare sulle Dolomiti dove non si esclude qualche locale fenomeno intenso.

Sabato 6 l’instabilità sarà più consistente e diffusa per il cedimento del promontorio anticiclonico e l’ingresso sulla Regione di aria più fredda in quota. Dalle ore centrali di sabato 6, fino alla mattinata di domenica 7 saranno dunque probabili le precipitazioni, più diffuse in montagna, in prevalenza a carattere di rovescio e temporale, prima sulle zone montane e pedemontane e poi anche sulla pianura specie dalla serata/notte di sabato.

Saranno possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, qualche grandinata). Nel resto della giornata di domenica 7 saranno ancora probabili delle precipitazioni con rovesci e temporali specie in montagna.

Alla luce delle previsioni, il Dipartimento di Protezione civile decreta lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (riferita allo scenario per temporali forti), per tutti i bacini idrografici della Regione, a causa dei disagi che potrebbero verificarsi al sistema fognario e di drenaggio urbano e lungo la rete idrografica minore. Si segnala la possibilità d’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide.

Lo stato di attenzione è valido da venerdì 5 agosto alle 14 fino a domenica 7 agosto alle 12.

Nel dettaglio, la criticità idrogeologica è attesa dalle 14 di venerdì 5 solo sull’area di allertamento Alto Piave (BL), mentre sul resto della regione (Piave Pedemontano BL-TV, Alto Brenta – Bacchiglione -Alpone VI-BL-TV-VR, Adige- Garda e Monti Lessini VR, Po, Fissero-Tartaro- CanalBianco e Basso Adige RO-VR, Basso Brenta – Bacchiglione PD-VI-VR-VE-TV, Basso Piave - Sile e Bacino scolante in laguna VE-TV-PD, Livenza - Lemene e Tagliamento VE-TV) la criticità decorre dalle 12 di sabato 6 agosto.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estate del Gusto, Ischia: dove mangiare e bere nell'isola delle meraviglie

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi