Contenuto riservato agli abbonati

Federalismo idroelettrico in rampa di lancio: 34 grandi derivazioni alla Regione

La centrale idroelettrica del Consorzio Piave 2018 a Nervesa della Battaglia nel Trevigiano

Il decreto Concorrenza spiana la strada al passaggio della proprietà di dighe, canali e gallerie al Veneto

VENEZIA. Dighe, opere di presa, canali, gallerie, condotte: le grandi derivazioni idroelettriche. Sono 34 quelle attive nel circuito regionale, incluse due a scavalco con il Friuli Venezia Giulia e tre con il Trentino, concentrate nella provincia di Belluno che ne conta ben 24 capaci di generare 382.422 kilowatt con le restanti distribuite a Treviso (2), Vicenza (3) e Verona (5).

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi