Michele Merlo, in arrivo “Farfalle”, la canzone postuma del cantante vicentino

Michele Merlo

Il 6 giugno allo stadio di Rosà si terrà una giornata – evento, per ricordare l’artista, a un anno dalla sua morte

ROSA’. La voce di Michele Merlo – il cantante di Rosà, nel Vicentino, ucciso il 6 giugno scorso da una leucemia fulminante, ad appena 28 anni – suonerà ancora con “Farfalle”, la sua nuova canzone, che uscirà postuma.

Lo ha annunciato il padre, Domenico, facendo ascoltare in anteprima su “Verissimo” uno stralcio del pezzo. Non è ancora stata annunciata la data di uscita del singolo, che comunque potrebbe essere pubblicato già venerdì 27 maggio oppure direttamente il 6 giugno, a un anno dalla scomparsa del giovane artista vicentino, reso famoso dalla partecipazione al talent “Amici di Maria de Filippi”.

Sempre il 6 giugno è in programma una giornata di musica e calcio, allo stadio di Rosà, per ricordare Michele. L’evento si chiamerà “Michele tra le righe” e vedrà anche scendere in campo la Nazionale cantanti, capeggiata da Enrico Ruggeri.

Non solo l’artista milanese, hanno confermato la loro presenza anche altri artisti: Boosta dei Subsonica, Moreno, Shade, Riki, Thomas, Federico Baroni, Paolo Vallesi, Grenbaud, Zw Jackson, Jacopo Et, Enzuccio, il boss del freestyle e Sergej,

La partita, in realtà, vedrà fronteggiarsi Play2Give, progetto di charity sostenibile, e l’associazione solidale Romantico ribelle, con la collaborazione appunto della Nazionale cantanti. Per ragioni di sicurezza, sarà un evento a numero chiuso, con un tetto massimo previsto in circa 500 persone.

Il testo di Farfalle:

Quanto costa essere fragile in ‘sta vita
lo pago a caro prezzo
Io conto le sconfitte sulle dita
Conto quegli amici di cui ricordo soltanto il viso
Conto le giornate a ricordarmi come è fatto un sorriso
Ma è dentro un pugno che io tengo
Questo sogno è fatto di carta
Ma sa spostare tutto il mondo adesso gridano il mio nome
Un romantico ribelle fanno uscire dai miei tagli centinaia di farfalle

Dimmi come si fa ad arrivare in fondo al gran finale
Come si fa e non possiamo piangere
Che ci vedono siamo farfalle
Ma ci crediamo elefanti
Non siete stanchi di credevi supereroi
Di credevi supereroi

Non possiamo essere sempre la parte migliore di noi
In questa lacrima che scende non so nuotare
Dimmi come si fa ad arrivare in fondo al gran finale
Come si fa e non possiamo piangere che ci vedono
Siamo farfalle
Ma ci crediamo elefanti
Non siete stanchi di credevi supereroi
Di credevi supereroi
Di credervi supereroi

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Marmolada poco prima del crollo nelle immagini del soccorso alpino

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi