Contenuto riservato agli abbonati

Dal cuore dell’Africa all’Ucraina in guerra, i medici del Cuamm ripartono: «Siamo dove c’è bisogno di noi»

Giovanni Putoto, Giovanna De Meneghi e Andrea Atzori raccontano l’ultima missione dei medici con l’Africa in Moldavia a Chisinau e in Ucraina a Chernivsti

TREVISO. Esserci. Dove ci sono gli occhi attoniti di un bambino di fronte all’orrore della guerra, dove ci sono le lacrime, la paura, il dolore delle ferite, non solo fisiche. Dove c’è da tendere una mano, da curare nel suo significato più profondo, il Cuamm arriva.

I medici di don Dante Carraro, da 70 in prima linea “con l’Africa”, quando è scoppiato il conflitto in Ucraina si sono guardati negli occhi e hanno capito cosa fosse giusto: andare.

Video del giorno

Maltempo, ecco la violenta grandinata che si è abbattuta su Padova, Selvazzano e Torreglia

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi