Contenuto riservato agli abbonati

I turisti riscoprono i piccoli borghi veneti. Impennata di arrivi dopo il Covid

La cittadina di Asolo

Zaia: «Nei prossimi dieci anni arriveranno un milione e mezzo di viaggiatori a visitare i paesi più belli del Veneto»

TREVISO. La Marca ha riscoperto, nel post pandemia, il turismo lento. Gli arrivi e le presenze nei soli 22 comuni dell’Ipa Alta Marca sono esplosi: più 70%. La meta? Soprattutto i borghi. Fra i 300 più belli d’Italia, il Veneto ne conta dieci e quattro di questi sono in provincia di Treviso.

Si tratta di Cison di Valmarino, Asolo, Portobuffolè e Follina, dove oggi si conclude la 22esima assemblea dell’associazione che li raggruppa.

Video del giorno

La Marmolada poco prima del crollo nelle immagini del soccorso alpino

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi