Contenuto riservato agli abbonati

Nuova mala del Brenta. Trovato con pistola Luger e droga in casa. Condannato a 3 anni e 4 mesi

Federico Rupolo era stato arrestato duranta l’operazione “Papillon” contro i pregiudicati che stavano tentando di riformare le vecchie bande mafiose

PIOVE DI SACCO. È stato condannato con rito abbreviato a 3 anni e 4 mesi Federico Rupolo, 48 anni, di Arzergrande, dopo essere stato arrestato lo scorso 30 novembre per detenzione di armi e droga. Durante una perquisizione nella casa di Rupolo era stata trovata una pistola e alcune dosi di marijuana.

La pistola trovata nell’abitazione del 48enne era una Luger calibro 9 del 1936, di fabbricazione tedesca, di quelle utilizzate dai nazisti.

Video del giorno

La Marmolada poco prima del crollo nelle immagini del soccorso alpino

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi