Contenuto riservato agli abbonati

Polemica politica sulla «lotta spuntata» ai crimini ambientali in Veneto

Un capannone con rifiuti tossici in provincia di Padova

Report della quarta commissione consiliare: «Siamo area di stoccaggio di rifiuti diretti all’esterno, manca il personale in grado di vigilare». Bottacin: «Assumeremo ancora»

VENEZIA. «Ad oggi, Regioni ed enti locali non hanno garanzia di essere ristorati dei danni sull’ambiente eventualmente causati da discariche o impianti». È un passaggio del report della Quarta commissione consiliare, relativo ai crimini ambientali connessi al ciclo dei rifiuti in Veneto.

I controlli sui reati ambientali

Un passaggio inserito nella parte finale del monitoraggio, ma centrale nell’analisi. Soprattutto, un passaggio dal quale emergono le diverse fragilità del territorio di fronte ai reati ambientali, insieme alle difficoltà delle istituzioni nel ricevere una tutela, successivamente.

Video del giorno

Maltempo, ad Asolo la gente con la pala per liberare le strade dalla grandine

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi