Quirinale, il trevigiano Nordio con Moratti e Pera nella terna proposta dal centrodestra

Carlo Nordio

Salvini fa i tre nomi nella conferenza stampa con Forza Italia e Fratelli d’Italia. Tajani: figure al servizio dello Stato. Sfuma per ora la candidatura della padovana Casellati, ma potrebbe rispuntare in caso di quarta votazione. Letta: proposta di qualità, valuteremo senza pregiudizi

ROMA. Letizia Moratti, Marcello Pera e Carlo Nordio sono i tre nomi della “rosa” che il centrodestra propone per l'elezione alla Presidenza della Repubblica. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza stampa con la presidente di FdI, Giorgia Meloni e il vicepresidente di FI, Antonio Tajani. 

Matteo Salvini: figure fuori dai partiti, abbiamo escluso la candidatura della Casellati per preservare le cariche istituzionali. «La presidente del Senato, Elisabetta Casellati», precisa il leader della Lega, «non è nella nostra rosa dei candidati perché vogliamo che le cariche istituzionali siano tenute fuori e abbiano in sè la dignità di essere una possibile scelta».

Tajani: «I nostri candidati sono personalità al servizio dello Stato».

Giorgia Meloni: «Proposta compatta del centro destra per fare un passo avanti».

Meloni: Carlo Nordio proviene da una cultura liberale, protagonista di tante inchieste note, figura di spessore.

«Valuteremo i nomi senza spirito pregiudiziale. Vogliamo fare tutto insieme ai nostri alleati, non voglio dire nulla che sia divisivo», commenta Enrico Letta (Pd), «Sono tutti nomi di qualità, valuteremo senza pregiudizi».

Per Casellati, però, la partita potrebbe non essere finita.  È solo una delle ipotesi sul tavolo: prima si cercherà di trovare una convergenza con l’ex fronte rosso-giallo sui nomi che compaiono nella rosa o su un altro nome, ma in mancanza di un accordo non si esclude - spiegano fonti parlamentari della coalizione - di puntare sul presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, alla quarta votazione.

Con il ragionamento che la seconda carica dello Stato è già stata votata anche dal Movimento 5 stelle e potrebbe trovare convergenze anche nel gruppo misto e nel Pd.

Ma al momento - spiega una fonte parlamentare - la bussola è rimanere fermi sui nomi annunciati.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/94 - Mariupol, Tonacci: "Cosa ne sarà dei combattenti della Azov dopo la resa"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi