Contenuto riservato agli abbonati

Nel Veneto sono oltre diecimila le famiglie che potrebbero perdere la casa in cui vivono

L’Unione inquilini: «C’è chi è rimasto senza occupazione o, in cassa integrazione, non riesce più a pagare l’affitto. È un dramma senza pari»

VENEZIA. C’è un’emergenza di cui si parla poco, che tende a rimanere sempre sottotraccia. Forse anche perché è l’emergenza degli ultimi. Ultimi che, con la pandemia, lo sono diventati in molti.

Con l’anno appena iniziato, soltanto in Veneto oltre diecimila famiglie rischiano di perdere la casa in cui vivono. «Vedo sfratti tutti i giorni. È una situazione drammatica». Matelda Bottoni, segretaria regionale dell’Unione inquilini, risponde scorrendo l’agenda che stringe tra le mani.

Video del giorno

Milan, Salvini contestato durante la festa scudetto: "Vai a lavorare, sei il disonore dell'Italia"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi