L’editoriale del direttore / Mobilitarsi, nobilitarsi

Uno degli addobbi sull'albero di Natale davanti al gazebo dei lavoratori della Speedline a Santa Maria di Sala

Quanto contano i simboli? Ottocento lavoratori della Speedline di Santa Maria di Sala, tra dipendenti diretti e indotti, attraverso i simboli lottano contro la decisione della multinazionale svizzera Ronal di chiudere la fabbrica di cerchi in lega e traslocare la produzione in Polonia. Simboli: un albero di Natale per strada e i messaggi scritti dagli operai sulle palle, uno striscione interminabile, un gazebo come “casa dei lavoratori” aperto anche a Natale e Capodanno, un presepe, le mosse dei sindacati

L’uomo preistorico inventò la ruota seimila anni fa, scusate se non possiamo essere più precisi. Dove? Nell’Europa orientale: i primi segni compaiono a Cucuteni, in Romania. Si usò il legno. Oggi le ruote più moderne si costruiscono in alluminio e qualcuno vuole riportarle nell’Europa orientale, mettendo in crisi centinaia di famiglie in Veneto.

Quanto contano i simboli? Ottocento lavoratori della Speedline di Santa Maria di Sala, tra dipendenti diretti e indotti, attraverso i simboli lottano contro la decisione della multinazionale svizzera Ronal di chiudere la fabbrica di cerchi in lega e traslocare la produzione in Polonia. Simboli: un albero di Natale per strada e i messaggi scritti dagli operai sulle palle, uno striscione interminabile, un gazebo come “casa dei lavoratori” aperto anche a Natale e Capodanno, un presepe, le mosse dei sindacati. Simboli: le parole del Patriarca, le fasce tricolori sulle spalle dei sindaci, la faccia di Luigi Brugnaro che grida, le sottolineature di Zaia e dei parlamentari, il drone, le telecamere. E anche i giornali come quello che state leggendo, impegnati a raccontare una resistenza attraverso le regole e le emozioni, le manovre istituzionali e le storie personali. Ogni giorno.

C’è un territorio che risulta compatto e questo è un aspetto molto interessante. Per ora è servito. In un incontro teso negli uffici del Mise, dopo una mezzora di pausa che evidentemente ha avuto un’importanza, l’azienda ha accettato di ritirare la decisione di chiudere lo stabilimento. Per ora. Speedline non è salva ma si è aperta una via, pur stretta.

Lungo le rotte della nostra geografia morale compare un crocevia preciso. Lì si incrociano due verbi quasi uguali: mobilitare e nobilitare. Da emme a enne, hanno una consonante di differenza; ma convergono. Prendere le difese di un diritto aiuta chi vive un disagio ma fa del bene anche a noi stessi; segna una partecipazione sincera alla comunità. Se ti mobiliti, ti nobiliti.

Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi