Rapina nella villa dell’imprenditore Renè Caovilla

Due banditi sono riusciti a scavalcare il muro di cinta della villa settecentesca dell’imprenditore, che si trova alle porte di Stra

STRA.I rapinatori hanno seguito nei giorni precedenti gli spostamenti e le abitudini di Renè Caovilla.

Hanno infatti agito, nella sera del 2 dicembre scorso, nella fascia oraria in cui solitamente l’impianto d’allarme non è inserito, tra le 20, quando l’imprenditore torna a casa, e le 22. Una consuetudine che oltretutto poche persone conoscono.

La sera del 2 dicembre i banditi sono entrati nella villa di Stra armati di pistole e con il volto coperto da passamontagna. Hanno puntato la pistola contro il facoltoso industriale e la moglie e si sono fatti consegnare soprattutto gioielli. Le due vittime, pur minacciate, non sono state maltrattate.

Nessuno, tra i vicini, si era accorto di nulla. La scena sarebbe stata ripresa dal sistema di  telecamere messo a protezione della villa e del grande parco che la circonda. Quasi sicuramente all’esterno c’era almeno un complice che li aspettava.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Gelato, l'importanza dell'ordine dei gusti: il video su TikTok diventa virale

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi