Contenuto riservato agli abbonati

Covid in Veneto: abbiamo avuto 12 mila morti

Sono le vittime registrate a causa del coronavirus nella nostra regione da fine febbraio 2020, quando iniziò l’epidemia. Rosi: «Ora muoiono quasi solo non vaccinati, 130 contro 25 negli ultimi 6 mesi»

VENEZIA. Il Covid ha ucciso dodicimila persone in Veneto. È come se una cittadina di medie dimensioni – come Caorle, Trebaseleghe o Spresiano – fosse stata inghiottita, lentamente, da un buco nero. Un buco nero che, pazientemente, giorno dopo giorno, ha attratto a sé un nuovo residente, poi dieci, poi cento, poi mille, poi dodicimila: tutto il paese. Più vittime si sono contate soltanto in Lombardia e in Emilia–Romagna.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

A Gardaland apre Jumanji la nuova attrazione che fa l'occhio all'archeologia. L'anteprima

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi