Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: ecco le iniziative in Veneto

Dalle rose all’uncinetto disseminate per le calli di Venezia alla “stanza tutta per sé” inaugurata nella caserma dei carabinieri di Treviso, dove le vittime di soprusi potranno trovare un’assistenza in piena riservatezza e sicurezza 

VENEZIA. Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne: oggi 25 novembre molte le manifestazioni e le iniziative anche in Veneto.

VENEZIA Yarnbombing Giudecca è presente con un “bombardamento” di roselline realizzate all’uncinetto, collocate un po’ dappertutto in città. A ogni rosa è attaccato un cartellino che riporta la frase Basta violenza sulle donne e il numero 1522 del telefono antiviolenza valido su tutto il territorio nazionale. A questa iniziativa hanno partecipato anche le donne ristrette del carcere femminile della Giudecca, coordinate dalle volontarie carcerarie del Granello di Senape.

Sempre a Venezia è stato presentato anche l'Osservatorio nazionale Transcidi e Lesbocidi di Non una di meno e l'Osservatorio sulla vittimizzazione secondaria di D.I.R.E. (donne in rete contro la violenza) per porre l'attenzione sui percorsi giudiziari.

L’Università Ca’ Foscari organizza due iniziative e aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Posto occupato” mettendo simbolicamente una sedia vuota, delle scarpe rosse ed un cappello nell’atrio del palazzo per ricordare le donne vittime di violenza.

TREVISO In Riviera Garibaldi a Treviso sono comparsi cartelli che indicano i nomi delle donne uccise, iniziativa del comitato "No una di meno". 

Con il simbolico taglio del nastro, seguito dalla benedizione del vicario generale della Diocesi trevigiana, monsignor Giuliano Brugnotto, è stata inaugurata nella mattinata di giovedì a Palazzo Zuccareda, sede del Comando provinciale carabinieri di Treviso, proprio nella data in cui si celebra la “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, una "stanza tutta per sé". L’iniziativa, la cui denominazione richiama un saggio della scrittrice Virginia Woolf, è il frutto di un protocollo di intesa siglato fra l’Arma dei Carabinieri e l’associazione Soroptimist International che dal 2015 a oggi ha già portato alla realizzazione di quasi 200 locali dedicati su tutto il territorio nazionale.

L'inaugurazione della Stanza tutta per sé in caserma centrale a Treviso

La collaborazione, infatti, prevede proprio la creazione, negli uffici di polizia, di ambienti protetti e confortevoli per le donne vittime di violenza, maltrattamenti e stalking che vogliano presentare denuncia o comunque segnalare una situazione di disagio e fragilità.

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il prefetto di Treviso Maria Rosaria Laganà, il sindaco, Mario Conte e l’assessore Gloria Tessarolo con la quale già numerose sono state le iniziative messe in campo per fare “rete” e affrontare la problematica.

La facciata del tribunale di Treviso si tinge di rosso

Il comandante provinciale dei carabinieri di Treviso, colonnello Gianfilippo Magro ha fatto gli onori di casa e ha evidenziato come la stanza inaugurata rappresenti un importante presidio per contrastare la violenza di genere e rafforzare la rete di protezione a tutela dei soggetti più fragili, in un periodo peraltro segnato dalla pandemia, dove molteplici sono stati, anche nella Marca, gli episodi di violenza e maltrattamenti fra le mura domestiche, in alcuni casi con conseguenze tragiche, che i Carabinieri dei 41 presidi dell’Arma presenti sul territorio della provincia hanno dovuto affrontare.

PADOVA Molte le iniziative anche nella città del Santo. Al Parco Iris le assessore Marta Nalin e Chiara Gallani hanno presenziato all’installazione di una simbolica panchina rossa. 

Di rosso vengono illuminate la caserma dei carabinieri e la Torre degli Anziani. Molti poi i gazebo informativi (allestiti dalla Federazione delle Donne per la pace nel mondo, dal Centro Veneto Progetti Donna, dal Centro Antiviolenza e dalla Croce Rossa Italiana) presenti nelle piazze del centro storico. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mapelli, rettrice dell'università di Padova: ecco i due nostri progettti in area Piovego

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi