Contenuto riservato agli abbonati

L’Ordine dei medici radia Riccardo Szumski, il sindaco dottore paladino dei No-vax

Interdetto dalla professione medica, può presentare ricorso. Gli vengono contestate cure domiciliari contro il Covid e certificati di esenzione al vaccino per i suoi pazienti

TREVISO. La scure dell’Ordine dei medici scatta contro il dottor Riccardo Szumski, medico di famiglia di Santa Lucia di Piave da quarant’anni, sulla soglia della pensione. La procedura avviata dall’ente ordinistico trevigiano arriva a conclusione con la sanzione più grave. Il dottor Szumski viene interdetto dall’esercizio della professione medica, fermo restando la sua possibilità di ricorrere in appello.

A determinare il provvedimento il suo comportamento in palese violazione delle norme deontologiche, tra i comportamenti che sarebbero stati oggetto di valutazione il ricorso alla prescrizione di cure domiciliari contro il Covid, una serie di certificati di esenzione alla vaccinazione da lui redatti per alcuni insegnanti in Friuli.

Video del giorno

Maltempo, ecco la violenta grandinata che si è abbattuta su Padova, Selvazzano e Torreglia

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi