Contenuto riservato agli abbonati

Professione No vax. Medico, sindaco e arringatore di folle: la storia di Riccardo Szumski

La piazza, le polemiche, lo scontro con l’Usl e Zaia, il gazebo davanti al “suo” municipio di Santa Lucia di Piave: ritratto e intervista al personaggio più discusso in questi mesi di Covid

SANTA LUCIA DI PIAVE. Controcorrente. Polemico. Venerato come un condottiero coraggioso. Contrastato come un lisciatore di pelo agli istinti dei No-vax. Sessantanove anni, quaranta di professione medica, quasi venti trascorsi a fare il sindaco, Riccardo Szumski, di padre polacco e madre da Santa Lucia di Piave, piccolo comune trevigiano del quale è sindaco, è forse l'uomo simbolo di contraddizioni e tensioni che stanno caratterizzando questi mesi sul fronte della lotta al Covid.

Le

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori