Verona, l’ex calciatore Damiano Tommasi candidato sindaco del centrosinistra

Damiano Tommasi

Nella città dove si consuma lo strappo tra Fratelli d’Italia e Lega, l’ex Roma e Hellas rappresenta una larga coalizione democratica

VERONA. Sarà Damiano Tommasi, ex centrocampista di Roma e Hellas, il candidato sindaco del centrosinistra alle prossime amministrative di Verona. Dopo un lungo corteggiamento l’ex atleta ha detto sì a una larga coalizione che, nelle intenzioni, dovrebbe raccogliere tutte le forze democratiche.

Nella città dove si è consumato lo strappo tra Fratelli d’Italia e Lega per via del tesseramento con Giorgia Meloni del sindaco Federico Sboarina, il centrosinistra prova a sfruttare questa divisione presentandosi compatto. Dopo un lungo percorso le forze del raggruppamento, che comprende Pd, Traguardi, In Comune per Verona, Azione, Più Europa, Partito socialista, Europa Verde, Volt, Demos, Tommasi mercoledì sera si è incontrato con i dirigenti dei partiti e movimenti e ha dato la sua disponibilità alla candidatura a sindaco.

Manca solo l’ufficialità ma i giochi, dicono, sono ormai fatti. Nella nota congiunta, diramata dopo la riunione, si coglie la direzione intrapresa. «Dopo la riunione di stasera che ha visto la partecipazione di Damiano Tommasi con le forze politiche civiche che hanno proposto la sua candidatura, partirà un percorso unitario e aperto sui temi e le prospettive di Verona», scrivono i dirigenti. «Damiano Tommasi ha dato la disponibilità a confrontarsi con tutte le realtà per un'idea alternativa di città, in vista della formalizzazione della sua candidatura. Nelle prossime settimane proseguiranno gli incontri aperti a tutte le realtà disponibili per comprendere le necessità, volontà e bisogni».

Con la ricandidatura certa del sindaco in carica Sboarina che però ancora non sa quali saranno i suoi alleati, con le incertezze della Lega che vorrebbe riavvicinarsi all’ex Flavio Tosi per provare a riprendere in mano l’importante città veneta, la mossa d’anticipo del centrosinistra ha spiazzato un po’ tutti nella scena politica cittadina. Tommasi, originario di Negrar, dopo la carriera di atleta è stato per lungo tempo presidente dell'Associazione italiana calciatori: il sindacato. Da sempre sensibile ai temi sociali, ora prova a strappare la sua città dalle mani delle destre.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi