A Padova c’è Tuttinfiera, la rassegna delle passioni e del tempo libero: 5 cose da vedere

Il paradiso dei collezionisti: vinili e fumetti rari, plastici di trenini da guidare, i mattoncini Lego, Cosplay, memorabilia. Una guida ragionata per orientarsi fra i padiglioni 

PADOVA. La rassegna più amata dai collezionsiti. Torna alla Fiera di PadovaTuttinfiera, l’evento dedicato al tempo libero nelle diverse accezioni: manifestazione fieristica che la Regione Veneto ha da poco promosso a evento di rilevanza nazionale. Sabato 30 ottobre, domenica 31 ottobre e lunedì primo novembre, tre giorni di prodotti utili e curiosi e di spettacoli e sport in sette padiglioni zeppi di proposte per uno svago divertente e gioioso. Un gradito ritorno dopo la pausa del 2020 dovuta alla pandemia da Covid 19. Trecento espositori, nei 7 padiglioni si raccontano alcune delle passioni del nostro tempo attraverso prodotti e iniziative. 

Ci sarà anche un gazebo antistante il padiglione 2 (lungo via Tommaseo) per tamponi rapidi, con un medico e 3 infermieri nei giorni di fiera dalle 8,30 alle 12,30.

1) Vinili, con rarità di Vasco e Battisti

Al padiglione 4 c’è la Fiera del Disco che ritorna in piena sicurezza, con stand più distanziati e spazi più ampi per espositori e pubblico per evitare “assembramenti” di musica da collezione. Se in quest’ultimo periodo si è assistito a un cambiamento nel modo di fruire la musica, con la crescita del consumo di streaming (passato dal 66 all’80% del totale) i dati mostrano che sono aumentati anche produzione e consumo di dischi in vinile, con un crollo deciso dei CD a testimonianza di un ritorno alle origini che ha fatto registrare negli Usa, per la prima volta dagli anni ’80, il sorpasso nelle vendite dei vinili sui Compact Disc.

Proprio durante la pandemia la musica da collezione è stata protagonista di tante nuove uscite - spesso cofanetti ed edizioni ultra limitate per collezionisti. La Fiera del Disco è quindi una grande occasione per trovare in un unico posto tanto materiale a km 0! Altra cosa rispetto all’acquisto on line perché qui sarà possibile vedere, toccare e soprattutto parlare con espositori e collezionisti che costituiscono una miniera di storie, aneddoti e informazioni. Tutti i generi sono rappresentati: il rock (con gli anni ’60, ’70 e ’80 protagonisti assoluti), la musica italiana (con autentiche rarità di Vasco Rossi e Lucio Battisti), il jazz ed il blues, la musica etnica, l’elettronica, il metal. Ma occhio anche ad alcune pregevoli registrazioni di musica classica e alle chicche da collezionisti che riguardano prime edizioni, edizioni particolari, picture disc. Il vinile farà come sempre la parte del leone, ma ci sarà ampio spazio anche per CD, DVD, gadget e memorabilia musicali, riviste, fanzine.

2) Fumetti, manna per i collezionisti 

Il padiglione 4 dedicato anche al Fumetto e prevede una manifestazione caleidoscopica ricca di partecipanti: non solo collezionisti, ma anche curiosi che qui troveranno moltissimi articoli dedicati a tanti personaggi dei “giornalini” e delle trasmissioni televisive. Si va dai pezzi di antiquariato alle nuove serie giapponesi dei Manga, passando per i classici della Bonelli come Tex e Zagor, per gli eroi delle storie di Marvel come Spider-man e DC come Batman, senza dimenticare i brand storici come Topolino, Alan Ford, Martin Mystere eLupo Alberto, con moltissime chicche disponibili per tutte le tasche.

I collezionisti potranno visionare tra le decine di banchi i pezzi portati da espositori provenienti da tutta Italia con ampie gamme di prodotto, una finestra aperta sul passato del fumetto.

Nella nuova edizione di Padova Comix organizzata dal gruppo La tana del Nerd Official (TNO) di Rosà (VI) sotto la direzione artistica di Dino Bianchin, si terranno attività in area palco tra cui interviste con personaggi dal mondo del Web, collegamenti in diretta con ospiti da tutta Italia, giochi, karaoke e l’ormai famosa sfilata competitiva dei Cosplayer chiamata CCS- Cosplay Costume Show, una gara ideata da TNO e unica nel suo genere a cui domenica e lunedì pomeriggio (a partire dalle ore 15) potranno partecipare tutti gli appassionati del genere, purché indossino un costume del panorama Nerd (a disposizione alcuni camerini).

3) Un plastico con i trenini da guidare

Un grande plastico ferroviario sarà allestito in un’area di 100 mq al padiglione 7 da Nparty, associazione (nata a Milano senza fini di lucro) che promuove la passione per il modellismo ferroviario, trasformatosi oggi con l’impiego delle più moderne tecnologie in una piattaforma didattica ampia e coinvolgente.

M.Danesin

A Tuttinfiera Nparty assembla un plastico composto da decine di moduli provenienti da tutta Italia, sul quale anche il pubblico potrà giocare facendo avanzare i trenini lungo tutto il percorso utilizzando tablet e smartphone. 

4) Legomania

Per gli appassionati di Lego il gruppo F.L.I.U.G (Fiera Lego Italia Ufo Giocattoli) di Piacenza, porterà a Tuttinfiera un’enormità di mattoncini. Una parte servirà alla costruzione di una mega città su un plastico di 30 metri per 2; un’altra sarà riservata al plastico spaziale lungo 8 metri in cui sono presenti 2.500 omini; il resto a disposizione dei bambini che nell’area gioco potranno realizzare i loro progetti su 4 tavoli e con grandi cestoni contenenti oltre una tonnellata di mattoncini colorati.

Usati o nuovi, i mattoncini saranno anche posti in vendita. Altri appassionati di Lego saranno nella stessa area con le loro costruzioni in movimento.

5) Portobello Vintage Market

Tra gli oggetti vintage del mercatino di Portobello in Fiera, ci sarà anche una tazzina di caffè così grande da aver bisogno di un tavolo solo per sorreggerla. Ci saranno flipper di diverse annate, come pure jukebox degli anni Sessanta e Settanta, una libreria arancione anni ’70 dell’artista Maurizio Cattelan, collezioni di francobolli, monete e cartoline, militaria, abbigliamento, quadri, oggettistica e mobili.

Un centinaio i venditori (privati e commercianti) in arrivo da ogni parte d’Italia con i loro pezzi storici che raccontano il costume dei tempi passati. Nuovo settore è anche il Petroliana, raccolta di lattine di olio, fusti di carburante, pompe di benzina.

INFO

Gli ingressi sono 2 con 4 casse ciascuno: al padiglione 7 di via Tommaseo e all’8 con accesso dal parcheggio posteriore alla Fiera.

Oltre ai controlli di temperatura e Green Pass, le nuove disposizioni di legge impongono di compilare il modulo di registrazione: si consiglia di stamparlo dal sito www.tuttinfiera.it (cliccando su BIGLIETTI DATE ORARI) portandolo con sé, altrimenti andrà compilato sul posto.

La prevendita online evita la coda agli ingressi e fa risparmiare 2 euro di biglietto.

Alle casse e anche online dal 30 ottobre all’1 novembre il biglietto costerà infatti 10 euro.

I dettagli sul sito di Tuttinfiera cliccando Visitatori – Info e biglietti. Le riduzioni di legge (età tra i 13 e i 17 anni, over 65 e studenti universitari) e quelle dei coupon, prevedono 7 euro in cassa. Ingresso gratis fino ai 12 anni e per invalidità oltre l’80% (incluso accompagnatore).

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cremonini canta a sorpresa all’Armani hotel dopo la Prima della Scala

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi