Addio a Candido Fior, maestro della ceramica

L’artista e artigiano si è spento nella sua casa di San Martino di Lupari. Aveva 79 anni. 

Dopo una lunga malattia si è spento nella sua casa di San Martino di Lupari, dov’era nato nel 1942 e dove dagli anni ’70 aveva il suo laboratorio, l’artista della ceramica Candido Fior. Scompare così uno dei più singolari artisti-artigiani che abbiano rinnovato la scena veneta e italiana dagli anni ’60 in poi, quando, dopo aver frequentato la Scuola d’Arte ai Carmini e l’Accademia di Venezia, è stato accolto da Alessio Tasca nel suo laboratorio a Nove dove ha concepito e realizzato le sue prime “sculture” giovanili, portando ben presto a maturazione quell’arcaismo innato che lo ha contrassegnato per la vita.

La sua originalità è apparsa come un miracolo tra gli stessi artisti che lo hanno sostenuto nei suoi primi passi, per non parlare dei più attenti osservatori che a Milano lo hanno subito segnalato e premiato, come meritava. I suoi piccoli animali, i tronchi d’albero, i ciottoli, modellati inizialmente a esemplare unico e poi riprodotti in piccola serie, utilizzando la monocottura anche con l’innesto di terre colorate (evitando accuratamente l’uso degli smalti) resteranno nella storia della ceramica per la loro diretta comunicabilità, per quella che si potrebbe chiamare anche onesta e sobria bellezza.

Disegnatore raffinatissimo, si è misurato in seguito con la crisi della scultura, percorrendo le strade del concettuale e infine realizzando “fusioni” in materiali vetrosi che lo hanno visto sfidare addirittura quella stessa ceramica con cui aveva scritto le sue più belle poesie.

Ha insegnato per molti anni al Liceo Artistico di Treviso.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi