Contenuto riservato agli abbonati

Zaia tace sul voto e vede Brugnaro FI: divisi si perde

A Verona il governatore a colloquio con il sindaco di Venezia «Politica? Macché, abbiamo parlato del pony di suo figlio... »

VENEZIA. Avvezzo com’è alle grancasse vittoriose, Luca Zaia rifiuta di commentare lo scacco di Conegliano, dove il suo beniamino – l’imprenditore Piero Garbellotto – è stato sconfitto dal sindaco uscente, l’azzurro Fabio Chies. Muto come un pesce con i cronisti, il governatore ritrova però la favella nel tête-à-tête con il sindaco di Venezia e leader di Coraggio Italia, Luigi Brugnaro, che nella citata sfida della Marca ha sostenuto Chies.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi