Contenuto riservato agli abbonati

Un insulto razzista al compagno e la squadra lascia il campo: ma ora rischia di perdere a tavolino

Lui,Ousseynou Diedhiou, difensore di 27 anni del San Michele Salsa, è andato via dal campo deluso e arrabbiato. Sono stati i suoi compagni a calmarlo, quando ormai avevano deciso di lasciare il campo e tornarsene negli spogliatoi. Troppo grave quello “stai zitto, negrone” urlato da un genitore di uno dei ragazzi della Cisonese nel silenzio del piccolo stadio di Cison, paesino delle colline del Prosecco