Contenuto riservato agli abbonati

Incidenti sul lavoro: impianti manomessi e carichi pericolosi, così il Veneto piange sette morti al mese

La ripresa economica senza sicurezza nei rilievi dello Spisal. Nei primi otto mesi dell’anno 64 incidenti mortali sul lavoro. Ecco tutti dati che emergono dai controlli

PADOVA  Manomissioni dei dispositivi di sicurezza dei macchinari e delle attrezzature di lavoro, errata gestione degli spazi di movimentazione dei carichi fuori e dentro le fabbriche e i luoghi di lavoro, uso scorretto dei muletti e delle attrezzature, cadute dall’alto, shock elettrici. Sono queste le principali cause di infortunio che lo Spisal individua nel suo lavoro quotidiano di verifica e controllo della sicurezza sui posti di lavoro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi