Contenuto riservato agli abbonati

Il bimbo rapito torna a Padova: padre indagato per il sequestro

I due sono stati fermati per un controllo alla dogana tra Ungheria e Romania. Caccia ai complici, l’indagine prosegue

PADOVA. Una storia a lieto fine con mamma Alexandra Moraru, 26 anni, partita ieri all’una da Padova per riprendere il suo bambino David di 5 anni a Curtici, una cittadina della Romania al confine con l’Ungheria, il più importante snodo ferroviario tra i due paesi lungo la tratta Budapest-Bucarest. Giovedì sera alle 20 il padre del piccolo Bogdan Hristache di 31 anni è stato fermato per un normale controllo di frontiera.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi