Elezioni Comunali 2021 in Veneto, ha votato il 55,73 per cento degli aventi diritto

Urne aperte dalle 7 di domenica 3 ottobre fino alle 15 di lunedì 4 ottobre. L’andamento della partecipazione al voto nei nostri Comuni. Calo di quasi 10 punti rispetto al 2016 

VENEZIA. Prima giornata alle urne per le amministrative in Veneto, di seguito gli aggiornamenti sull’affluenza al voto.

LUNEDI’ 4 OTTOBRE ORE 15. Alla chiusura delle urne l’affluenza in Veneto si è fissata intorno al 55,73 per cento. In calo di quasi 10 punti rispetto alla precedente tornata del 2016, quando aveva votato il 65,62% degli aventi diritto. Più alta l’affluenza ad Albignasego, dove ha votato il 62,54. A Cittadella ha votato il 56%, a Chioggia il 55,31 a Este il 58,71. A Conegliano il 53,81Villorba il 48,36Montebelluna il 47,33. Appena il 44 per cento a Oderzo

L’AFFLUENZA SUDDIVISA NELLE PROVINCE

DOMENICA ORE 23. Alla chiusura dei seggi nella prima delle due giornate di voto l’affluenza in Veneto resta bassa: 43,32 per cento, contro il 63,78 di cinque anni fa, che fu però il dato finale (si votò un solo giorno). Fra i Comuni maggiori, ad Albignasego ha votato il 46,70, a Este il 45,42, a Cittadella il 43,41, a Conegliano il 41,85, a Chioggia il 41,25. Bassa la partecipazione nella Marca a Villorba (37,30), Montebelluna (37,07) e a Oderzo (33,85). A Roverè, nel Veronese, l’affluenza finora più alta (62,4). 

ORE 19. Al secondo rilevamento di oggi l’affluenza si mantiene piuttosto bassa in Veneto: 35,6 contro il 49,7 di cinque anni fa, ma va sempre considerato che in quell’occasione si votò in un’unica giornata, mentre stavolta si vota anche il lunedì fino alle 15. Fra i Comuni maggiori, ad Albignasego ha votato il 38,34 per cento degli aventi diritto, a Este il 37,22 per cento degli aventi diritto, a Cittadella il 35,95, a Conegliano il 34,66, a Chioggia il 34,29, a Montebelluna il 31,1. Bassissima affluenza a Oderzo, dove ha votato solo il 28,04

ORE 12. In Veneto hanno votato il 13,91% degli aventi diritto (19,90% l’affluenza alle precedenti elezioni). Fra gli 84 Comuni chiamati al rinnovo dei propri organi amministrativi, ce ne sono 10 con più di 15 mila abitanti, categoria per la quale scatta il sistema con doppio turno eventuale. 

Nei comuni della provincia di Belluno hanno votato alle ore 12 l’11,27 per cento degli aventi diritto (17,51 per cento nelle precedenti votazioni), nel trevigiano il 11,97 per cento (16,87% precedenti votazioni), nei comuni padovani l’affluenza si ferma al 14,75 per cento (21,08 precedenti votazioni), nel veneziano il dato si ferma la 14 per cento (19,42 per cento precedenti votazioni).

Guardando ai comuni più popolosi a Chioggia, in provincia di Venezia, con quasi 50 mila abitanti, hanno votato il 14,53 per cento degli aventi diritto. A Conegliano (14,16 per cento l’affluenza al voto rispetto al 17,58 per cento delle precedenti elezioni), secondo centro della Marca trevigiana, con 34.500 residenti, Montebelluna il dato è al 12,19 per cento (18,47 il precedente dato), a  Oderzo il dato è a 10,43 per cento (18,61 per cento il dato precedenti elezioni).Nel padovano a Cittadella (20mila abitanti) hanno votato il 13,43 per cento in netto calo rispetto al dato delle ultime amministrative dove l’affluenza era al 20,87%. Ad Albignasego (23.500 abitanti) in provincia di Padova ha votato il 13,15 per cento (17,50 per cento le precedenti votazioni).

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi