Contenuto riservato agli abbonati

Addio Antonino Spagnolo, talent scout di nuotatori: i suoi atleti in vetta a Olimpiadi e Mondiali

L’allenatore, 66 anni di Mirano, è morto a un mese dalla diagnosi. Lo sport veneto e italiano piange un’istituzione: ha lavorato anche a Treviso e Padova

MIRANO. Se n’è andato rapidamente, con quella stessa velocità che ha insegnato per decenni ai suoi allievi, portandoli a Olimpiadi, Mondiali ed Europei, trionfando in campo assoluto e a livello giovanile. Antonino Spagnolo, Tonino per tutti nell’ambiente del nuoto, si è spento ieri di prima mattina nella sua casa di Mirano, sconfitto da una malattia che gli era stata diagnosticata soltanto un mese fa.

Video del giorno

Turista tedesco fa la pipì nella pasticceria Graziati a Padova: ecco la scena

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi