Contenuto riservato agli abbonati

Rifiuti, il Veneto nel mirino della criminalità organizzata: «Territorio pieno di capannoni che possono essere stipati»

Il senatore veneziano Ferrazzi, Pd, fa parte della commissione parlamentare d’inchiesta. «Pochi incendi perché i luoghi teoricamente a disposizione delle mafie qui abbondano»

VENEZIA. «Il Veneto ha una struttura imprenditoriale e civile di qualità e di valore. Ma esistono migliaia di capannoni dismessi, che possono essere utilizzati illegalmente per lo stoccaggio dei rifiuti. Ecco perché non dobbiamo abbassare la guardia, interi settori economici rischiano di essere compromessi». È il monito lanciato da Andrea Ferrazzi, senatore Pd e membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali.

Nonostante

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Strage Salvemini, 31 anni dopo: il corteo dei mille studenti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi