Contenuto riservato agli abbonati

La strage sulle strade continua, in un silenzio di morte

Sebastiano Mescolotto.3488072001.www.sebastianomescolotto.com

Il Veneto si è appena aggiudicato un primato di cui faremmo volentieri a meno: l’estate con più vittime in incidenti d’Italia, 19 su 127, vale a dire il 15 per cento

Strage continua, in un silenzio di morte. Il Veneto dei grandi numeri si è appena aggiudicato un primato di cui faremmo volentieri a meno: l’estate con più vittime sulle strade d’Italia, 19 su 127, come dire il 15 per cento; davanti ad aree altrettanto se non più consistenti come Lombardia ed Emilia.

Un dato che mette a nudo una serie di punti critici, uno soprattutto: una mobilità malata, più che in ogni altra parte del Paese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi