Contenuto riservato agli abbonati

La vita passata con papà e quel precedente inquietante: chi è Marco Turrin, l’assassino di Alessandra Zorzin

Marco Turrin ha quasi sempre vissuto in via Milani a Vigodarzere, nella prima periferia di Padova. I condomini: «L’abbiamo visto crescere, un ragazzo gentile»

PADOVA. È sera inoltrata quando la notizia deflagra nel condominio di via Milani 18, a Vigodarzere. Qui si conoscono tutti. È una piccola comunità quella a cui appartengono gli abitanti del residence Manzoni. Marco Turrin, 38 anni, lo vedevano ogni mattina quando con la divisa d’ordinanza rincasava dopo il turno della notte. «Ci salutavamo sempre, era una persona gentile, educata e anche un po’ introversa», racconta un vicino di casa dopo che la notizia dell’omicidio suicidio arriva con il suo carico di dolore.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi