Grandine sulle campagne venete, danni alle culture nel Padovano e nel Veneziano

Coldiretti sta monitorando il fenomeno, in molte zone si registrano tempeste di ghiaccio

PADOVA. Ancora grandine sulle campagne venete lunedì 30 agosto. Il maltempo questa volta si è presentato in maniera repentina con chicchi intensi e di piccole medie dimensioni. Coldiretti Veneto segnala che – dalle prime rilevazioni – le province di Vicenza e Padova come anche il territorio veneziano sono state colpite da un forte nubifragio di breve durata ma con forti raffiche di vento miste a tempesta di ghiaccio. Le colture per ora interessate, e che saranno oggetto di valutazione di eventuali danni nelle prossime ore, sono i vigneti dell’area berica, zona Longare, San Gaetano, Costozza e Laghetto. Nell’Alta Padovana sempre le grandi colture, ortaggi in pieno campo a Piombino, Trebaseleghe, nel comprensorio del Camposampierese, idem sulla Riviera del Brenta (Ve) a Mira, Borbiago e Mestre.

Tecnici ed agricoltori di Coldiretti sono impegnati in queste ore a monitorare l'impatto dell’ennesima sferzata meteorologica e a chiedere il giusto sostegno per chi svolge un'attività come quella agricola così esposta ai cambiamenti climatici che provocano fenomeni estremi e di forte ricaduta sulle produzioni.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Strage Salvemini, 31 anni dopo: il corteo dei mille studenti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi