Contenuto riservato agli abbonati

Grafica Veneta, revocati gli arresti domiciliari ai due manager

Giorgio Bertan e Gianpaolo Pinton

L’avvocato difensore Pinelli: “Hanno chiarito l’assenza di ogni responsabilità in capo a loro e all’azienda nello sfruttamento dei lavoratori pachistani”. Resta l’obbligo di dimora 

PADOVA. Grafica Veneta, revocati gli arresti domiciliari ai due manager: l’ad Giorgio Bertan e il responsabile della sicurezza Giampaolo Pinton. Il Gip Maria Luisa Materi ha accolto in pieno il ricorso dei difensori Fabio Pinelli e Alberto Berardi contro la misura cautelare con il parere favorevole del pm Andrea Girlando. Resta l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Come mai questa svolta? Grazie all’interrogatorio che i due, con anticipo rispetto ai tempi preannunciati, hanno reso martedì nella caserma dei carabinieri di Cittadella.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi