Contenuto riservato agli abbonati

Morto il tenore Giuseppe Giacomini, si è esibito nei più prestigiosi palcoscenici mondiali

Il tenore Giuseppe Giacomini

Nel 1974 ha debuttato alla Scala con La Bohème per cantare poi al Metropolitan Opera di New York e al Palais Garnier di Parigi. Si è esibito  nel 1988 e per Gorbaciov a Mosca ed ha preso parte alla storica rappresentazione di Aida alle piramidi del Cairo nel 1987 sino a Seul in occasione dell’inaugurazione dei Giochi Olimpici del 1988. Camera ardente a Monselice

MONSELICE. Ha calcato i più importanti palcoscenici mondiali, da Mosca a New York, dal Cairo a Seul, la sua voce ha incantato gli appassionati di lirica di tutto il mondo che oggi piangono la scomparsa del tenore Giuseppe Giacomini.

Nella mattinata di mercoledì 28 luglio è mancato a 80 anni nella sua casa tra le amate montagne di Agordo il famoso artista, considerato da molti il più grande tenore drammatico della seconda metà del Ventesimo secolo.

Giacomini

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Strage Salvemini, 31 anni dopo: il corteo dei mille studenti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi