Medici e infermieri No vax, la Regione Veneto: li sospenderemo

Dopo lo stop ordinato da Zaia la settimana scorsa, nuovo cambio di linea. L’assessore Manuela Lanzarin: applicheremo la legge, anche se prevedo dei problemi. I dati aggiornati sui non vaccinati

VENEZIA. Sanitari No vax, la Regione Veneto torna a mettere in rampa di lancio le sospensioni. Dopo il "congelamento" delle procedure già avviate nei confronti di medici e altri sanitari che hanno rifiutato la vaccinazione anti Covid annunciato la scorsa settimana dal presidente Luca Zaia, a valle del confronto in commissione sanità nazionale l'assessore regionale Manuela Lanzarin annuncia: "La Regione applicherà la legge, anche se prevedo dei problemi".

Si tratta, complessivamente, di 18.766 operatori sanitari, 4.088 dei quali legati all'Usl 6 Euganea di Padova. Nel dettaglio i medici sono 2.574, gli infermieri 4.480, gli operatori socio-sanitari 540. E ancora 891 farmacisti, 328 veterinari, 289 ostetriche.

Video del giorno

Yemen, per la prima volta speleologi si calando sul fondo del "Pozzo dell'Inferno" per oltre 110 metri

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi