Contenuto riservato agli abbonati

Variante Delta, ecco quali sono i sintomi più diffusi

Starnuti, naso che cola, tosse, mal di gola: spesso compaiono 4 o 5 giorni dopo il contatto con un positivo. L’infettivologo Andreoni: solo il 5 per cento dei casi colpisce persone completamente vaccinate

VENEZIA. Starnuti, naso che cola, tosse, gola infiammata, mal di testa e perdita del gusto: questi i sintomi più diffusi della variante Delta del Covid-19, la mutazione che, secondo gli scienziati, sarà responsabile del 90 per cento delle nuove infezioni da coronavirus entro la fine di agosto 2021.

Insomma, l’insorgere del contagio da variante Delta potrebbe presentare tratti in comune con un banale raffreddore.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il primo Airbus A340 atterra in Antartide, l'impresa epocale della Hi Fly apre la via del turismo

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi